Non proprio un’uscita in mountain bike qualsiasi quella a Finale Ligure, ma una sorta di pellegrinaggio nella località italiana mecca della mountain bike e del trail building

Nella località che è considerata la mecca del mountain biking italiano, dove moltissimi team professionistici stranieri fanno la “fila” per girare ed allenarsi in inverno, i nostri ragazzi di Varese di sono ritrovati insieme a quelli dell’ASD Valceresio Bike per un anticipo di Pass’Portes du Soleil 2015.

Quello che segue, è il racconto del nostro “Maestro”  all’anagrafe Alessandro Cecconello, Vice Presidente della nostra associazione sportiva

Partenza fissata per le sei di mattina, ma alle 05.15 c’è gente del gruppo già in area di servizio, a fare la pennica dopo aver fatto un bel dritto. Puntuale alle sei invece arriva il Frank; in cinque minuti carichiamo l’impossibile sul suo furgone e ci buttiamo in autostrada.

Il meteo ci assiste e rapidamente passiamo dalla pioggia alla neve e i gufi in macchina, nonchè quelli a casa, stanno già pavoneggiando.

Con la tranquillità che mi contraddistinge [quale scusa? ndP, nota del Presidente] incomincio a dispensare epiteti poco eleganti ma tempo dieci minuti incomincia a vedersi il mare e lo scenario cambia rapidamente; il sole esce da dietro le nuvole che rapidamente si nascondono “ecco brave fate così” dico io!!!

Pausa caffè e arriviamo a Finale. “Ma Maestro, siamo solo noi quattro???” mi chiede Frank. “si siamo solo noi e qualche trentina di altri bikers!!!” gli rispondo io!!! E neanche tempo di finire la frase, infatti, e arrivano un paio di manciate di macchine da cui scendono i ragazzi del Valceresio Bike già pronti per fare casino. Rapida conta, siamo quasi in 30!!!

finale ligure freeride foto valceresio bike_1

finale ligure freeride foto valceresio bike

Pronti via che si parte, tutti sui furgoni di Finale Ligure Freeride.

Il clima è quello della festa, rapidamente risaliamo l’entroterra e ci troviamo già catapultati giù dai furgoni con l’integrale ben allacciato.

Profilo basso, non ci mettiamo in carreggiata con gli smanettoni con le bike da down-hill ma stiamo al centro del gruppo per prendere confidenza con i tracciati resi insidiosi dalle pioggie della notte. Flow, sotto bosco, rocce, rocce, fango, radici, rocce, gasamento a mille, Wappo [Antonio Vanetti all’anagrafe, ndP] che fa da zainetto alle mie spalle con la FOES da down-hill, Frank che si mantiene vivo alle sue spalle e Andrea [Marchesini di Ecoway Wild Riders ASD, ndP] che fa l’eroe con la mountain bike hard tail!!!

Prendiamo presto confidenza con i sentieri e con il terreno, la mattina passa via veloce e con essa un bel sorriso si stampa fino sulle nostre facce, visibile fino fuori dal casco.

Pranzo giusto e nelle giuste dosi, niente vino o birra e si riparte…. meglio stare tutti belli lucidi!!

Prima discesa del pomeriggio, decido di fornire del materiale interessante per IO VOGLIO CADUTO, sbaglio “volontariamente” una linea e faccio un bel cappottone, per fortuna senza conseguenze. “Bravo Maestro!” penso io “Adesso sveglia però… adesso si inizia a guidare!”

Prendo per mano i miei compagni di avventura e rapidamente scaliamo la “classifica” di partenza delle PS. Siamo il gruppo subito dietro i down hillers!!! Diamo gas, facciamo un paio di discese a modo nostro: belle intense e con grande soddisfazione, sicurezza e divertimento! Terminiamo con il RollerCoaster Supertrail, un tracciato con delle immense compressioni ed un flow mai provato!!!

Solo rientrati alla base di Finale Ligure Freeride ci rendiamo conto di quello che abbiamo fatto oggi: 30 persone in fila sui trail che si divertono e gasano senza combinare casini; qualche caduta si, ma senza conseguenze, quindi sempre tanta testa mentre ci si divertiva!

Ai saluti di rito la birra non manca, tanti ringraziamenti e bravi tutti… si torna a casa!!!
Il viaggio di rientro sembra fatto con il teletrasporto, tanto è il clima cazzaro.

Anche oggi “abbiamo fatto il nostro”… e io ho fatto il mio con tre costole incrinate e bombardato di antidolorifici; ma qui, oggi, non si poteva mancare!!!

Non voglio pensare cosa si combinerà quest’anno quando con i fratelli di Valceresio Bike ci troveremo tutti insieme [circa 30 MTBikers, ndP] alla Pass’Portes du Soleil MTB!!!

finale ligure freeride

Wappo, Il Maestro e Frank