Così tante persone in bicicletta, educate, sorridenti e intente a godersi la giornata di sole in sella ad una bicicletta, non le avevo mai viste. Complimenti

Così ci ha accolto, al nostro rientro dell’escursione della “Pedala coi Minchioni 2015“, un signore che, in Piazza del Milite Ignoto a Varese, era intento a godersi la giornata di sole e di festa, mentre noi (ed il gruppo dei partecipanti, nda) avevamo appena finito di “godere” dei sentieri all’interno del Parco Regionale del Campo dei Fiori.

Sono passate ormai due settimane da quando la “Pedala coi Minchioni 2015” è andata in onda, e non avevamo ancora trovato ne modo ne tempo ne tantomeno le parole giuste per descrivere quanto impegnativo ma soddisfacente sia stato questo raduno.
Un’edizione speciale quella di quest’anno, resa ancora più speciale dal numero di iscritti: 150 in totale, arrivati da tutta la provincia di Varese, e dalle province vicine, individualmente, in gruppo o con la propria famiglia.

Tutti in fila ordinatamente ed educatamente per iscriversi alla “Pedala coi Minchioni”_Foto Massimo Novo

I partecipanti si sono ritrovati la mattina presto in Piazza del Milite Ignoto a Varese per formalizzare le iscrizioni già avvenute online e ritirare il welcome kit realizzato in collaborazione con le aziende partner e sponsor.
Niente intralci al traffico, niente schiamazzi, niente facce da competizione, niente che potesse turbare una tranquilla e assolata domenica mattina di inizio novembre.

Di certo non ci aspettavamo una partecipazione così massiccia; insomma, un centinaio magari si, vista tutta la comunicazione fatta sui social network nelle giornate che hanno preceduto l’evento, ma arrivare così in alto, no… non ce lo aspettavamo.

Formalizzate le iscrizioni e ricevuto il “briefing” illustrativo, il “serpentone” è partito alla volta del sentiero n.10, snodandosi tra le vie secondarie e lo stupore di coloro che incontravamo sul nostro cammino; eh si, perchè non è cosa da tutti i giorni incrociare un gruppo di ciclisti così numeroso, educato, civile e sopratutto: mascherato come se fosse carnevale!!!

Alessandro guida il gruppo lungo il percorso di avvicinamento ai sentieri_Foto Massimo Novo

 

Il gruppo fa una pausa in attesa di ricompattarsi in prossimità dell’inizio del sentiero n.10_Foto Massimo Novo

 

Una parte dei partecipanti alla “Pedala Coi Minchioni” sul sentiero n.10_Foto Massimo Novo

Naturalmente la preoccupazione che non tutto potesse filare liscio, c’è stata; ma le nostre guide hanno gestito con grande preparazione e grande maturità sia il gruppo (divisosi solo a metà percorso per permettere ai partecipanti più “in gamba” di procedere sulla traccia più lunga e poter godere del “flow” del Monte Morto, nda) sia le varie situazioni “extra ordinarie” verificatesi lungo il percorso e, complice anche l’aria di festa che si respirava, tutto è filato per il verso giusto!

Rientrati al punto di ritrovo e assicurate tutte le mountain bike in un locale sicuro e sorvegliato, la festa è andata avanti con una delle attività che ci viene meglio: mangiare e bere birrette. Quindi largo al sontuoso buffet di salumi e formaggi, ai panini con la salamella, alle castagne e naturalmente alle birre e alle bibite (per i più piccoli naturalmente, nda). Un ristoro veramente eccellente quello organizzato e preparato dallo Staff della Società Cooperativa l’Avvenire che nulla ha fatto mancare ai partecipanti del nostro raduno già dalla mattina presto, quando avevano preparato per tutti i partecipanti tea caldo e fette biscottate con la marmellata/cioccolata!

Partecipanti che hanno interpretato il tema della “Pedala coi Minchioni 2015” eccellentemente_Foto Alberto Buzzi

Naturalmente, come ormai “tradizione” vuole, prima di rimettere tutti in libertà e di salutare i partecipanti, c’è stato anche il tempo per la nostra lotteria a premi gratuita, organizzata grazie alla collaborazione dei partner del raduno, partner che desideriamo ringraziare: Scott Sports Italia, Maglificio Sportivo MB Marcello Bergamo, Birrificio di Legnano, Red Bull Italia, Agriturismo La Rondine (Lonate Ceppino, VA), Sgagnamanuber Milano, Sbranz Bike Somma Lombardo, Giulianini Caffè, FSA Europa, A.T.I. di Zuinisi srl (Assistenza autorizzata caldaie Beretta e Viessmann), Karma Kafè (Busto Arsizio), LMP Design.

Un giovane partecipante con il suo premio della lotteria_Foto Massimo Novo

Nel salutarvi, rimandandovi alla prossima edizione, vi lasciamo con il commento più comune che abbiamo ricevuto prima, durante e dopo la “Pedala coi Minchioni 2015”: che bel gruppo di ragazzi educati; al giorno d’oggi non è cosa comune.
Ci vediamo nel 2016, chissà…

Foto Gallery by Massimo Novo
Foto Gallery by Alberto Buzzi

I giovani partecipanti della Pedala coi Minchioni 2015_Foto Alberto Buzzi