Un’escursione in MTB “fuori porta” al Monte Canto, organizzata da un nostro ex socio trasferitosi nella bergamasca qualche anno fa ma ancora legato al nostro gruppo

ATTENZIONE: ESCURSIONE POSTICIPATA A CAUSA DEL MALTEMPO DI QUESTA SETTIMANA. NEI PROSSIMI GIORNI VI INFORMEREMO SULLA NUOVA DATA

Il monte Canto è un monte isolato, sito in Lombardia, in provincia di Bergamo. È un monte orfano, in quanto staccato dalla catena delle Prealpi bergamasche, dalla quale è separato dalla valle San Martino di cui fanno parte Pontida e Cisano. È il primo rilievo montuoso che si incontra risalendo dalla pianura Padana, la sponda orientale del fiume Adda (fonte Wikipedia https://it.wikipedia.org/wiki/Monte_Canto).

Da tempo il nostro amico “Salukkio” (all’anagrafe Davide) voleva invitarci per un giro in mountain bike nella bergamasca, dove si è trasferito da qualche anno. Finalmente l’occasione si è presentata, e noi non mancheremo di essere presenti!

Tour in mountain bike del Monte Canto

  1. Ritrovo: ore 08.00 al parcheggio di Via Zaverio Roncalli, Sotto il Monte Giovanni XXIII (Bergamo)
  2. km: 19,5
  3. Dislivello: 850 m
  4. Difficoltà (su scala CAI): MC/BC
  5. Bike consigliata: full da alla mountain e protezioni (casco, ginocchiere e gomitiere)

Dal punto di ritrovo, ci dirigeremo su asfalto per circa 1 km alla chiesa della Madonna delle Caneve dove imboccheremo la mulattiera (4 km) per raggiungere la chiesa di Santa Barbara.

chiesa di santa barbara sul monte canto in mountain bike

La Chiesa di Santa Barbara

Dopo aver recuperato il fiato, indosseremo le protezioni per la prima discesa: il Sant’Alberto. La direzione  sarà quella opposta da dove siamo saliti, attraverso un bel single track  che alterna tratti veloci a tratti tecnici.

 

La discesa termina su una strada sterrata che prenderemo per risalire e puntare alla cima del Monte Canto, percorrendo un sentiero che solo coloro dotati di tecnica e gamba riusciranno a pedalare tutto fino in cima (per chi spingerà, i pezzi sono molto brevi, non più di 5 minuti totali). In cima al Monte Canto raggiungeremo il punto più alto del giro.

Dopo le foto di rito, aver ripreso fiato, fatto lo spuntino e via dicendo, rimetteremo le protezioni e inizieremo la seconda discesa: il “Muschio”.

Si tratta sempre di una discesa in single track, che ci riporterà a Sotto il Monte. Rispetto alla prima discesa, questa presenta dei punti ripidi  su roccia, passati i quali il fondo migliora e la pendenza si addolcisce.

 

Finito il sentiero rientreremo al parcheggio via asfalto (circa 2 km), mangeremo qualcosa sul posto o berremo una birra e rientreremo all’ovile, con l’idea magari di andare a sciogliere le gambe l’indomani all’escursione in MTB organizzata dal Prof al FAI Villa della Porta Bozzolo

Per magiori informazioni sui sentieri del Monte Canto, potete visitare questo sito web http://montecanto.altervista.org/joomla/