MA COME PEDALA COI MINCHIONI!?!?!

Indescrivibili le facce dei  membri della nostra associazione sportiva quando Alessandro svelò la prima volta il nome dell’evento che voleva organizzare per le festività natalizie del 2013.

Ma partiamo dall’inizio e con ordine, perchè, in verità, il nome di questo appuntamento nasce con autorevole consapevolezza!

La Pedala coi Minchioni nasce durante un’uscita in mountain bike “a modo nostro”

Un giro in mountain bike di quelli dove tutto viene lasciato al caso fuorché il divertimento, il buon riding e la buona cucina.

Ed è proprio in quel giorno che al nostro Ale [Cecconello, nda] viene in mente di organizzare qualcosa di epico e, nella fattispecie, di organizzare un raduno di mountain bike meno serioso (ma non meno serio) di quelli che vengono organizzati normalmente.

Sicuro dell’effetto che avrebbe prodotto e carico di una bella dose di autoironia, in una fredda sera di inizio Dicembre, Ale da alla luce la “PEDALA COI MINCHIONI“.

Tra lo stupore di molti, lo sconcerto di tanti altri e la disapprovazione di alcuni, il raduno ha il benestare del Presidente dell’associazione sportiva e così vengono fissate data e location della prima edizione della Pedala coi Minchioni.

Pedala coi Minchioni, un raduno di mountain bike lontano da cronometri e da facce da competizione, dedicato agli amanti delle ruote grasse e in pieno stile ASD Emissioni Zero

Nella nostra associazione sportiva, durante l’organizzazione di raduni e appuntamenti, niente viene lasciato al caso.

E così è stato per la Pedala coi Minchioni per la quale fu deciso che ogni edizione avrebbe avuto un dress code ed un leitmotiv diverso ogni anno. Qualcosa che caratterizzasse il raduno e che lo rendesse diverso dagli altri.

La cosa che ci ha lasciato a bocca aperta ad ogni edizione (e che ogni anno ci stimola a riproporre la nostra pedalata tra “minchioni”) è stato l’impegno profuso che i partecipanti hanno nel caratterizzare, oltre le nostre aspettative, il dress code proposto… con riscontri veramente sbalorditivi!!!

pedala coi minchioni raduno mountain bike mtb cycling fools

I partecipanti alla prima edizione della Pedala coi Minchioni

Alla prima edizione del 2013, navigando l’onda delle festività natalizie imminenti, decidemmo di organizzare un’escursione in Valle Olona a tema natalizio.

Fu così che tre giorni prima di Natale, in una giornata uggiosa tipica della Pianura Padana, si ritrovarono, A Lonate Ceppino, circa 40 bikers vestiti da Babbo Natale, renna, befana e via discorrendo per partecipare alla prima edizione della Pedala coi Minchioni!

Ma la Pedala coi Minchioni 2013 non fu solo goliardia e divertimento.

Infatti, nelle settimane che avevano preceduto il raduno stesso, aveva organizzato delle sessioni di recupero e pulizia dei sentieri (abbandonati, inutilizzati e/o utilizzati dai soliti criminali per scaricare rifiuti di ogni genere o sgasare con le moto da enduro) dove sarebbero passati poi i partecipanti.

pedala coi minchioni raduno mountain bike mtb cycling fools

I partecipanti all’edizione 2014 della Pedala coi Minchioni. Foto Federico Macchi

Soddisfatti della partecipazione al raduno dell’anno precedente, ma non appagati completamente dal risultato, nel 2014 abbiamo spostato l’asticella ben più in alto sia in termini di lunghezza e difficoltà del percorso che in termini di dress code.

E così il 2014 fu l’anno dell’edizione “TUTTI VESTITI BENE” della Pedala coi Minchioni

Il giorno della Pedala coi Minchioni 2014 l’entusiasmo degli organizzatori era alla stelle.

Al richiamo dei “MINCHIONI” rispondono più di 50 biker che elegantissimi, profumatissimi e stilosissimi si ritrovano all’Agriturismo “La Rondine” di Lonate Ceppino.

Così, la pista ciclo-pedonale della Valle Olona diventa, tra lo stupore dei “biker normali”, sede di una sfilata di moda.

Protagonisti, i partecipanti alla Pedala coi Minchioni 2014 presentatisi chi in tait e camicia bianca, chi in doppio petto, chi in frak; e poi vestiti da sera e lunghi tra le donne che nemmeno alla settimana della moda milanese.

E nessuno di loro, nel momento di preparare il proprio dress code, si era curato del fatto che i sentieri scelti per l’occasione sarebbero stati sicuramente belli infangati. L’unica cosa di cui si erano curati era partecipare, e partecipare con l’abbigliamento giusto alla Pedala coi Minchioni.

pedala coi minchioni raduno mountain bike mtb cycling fools

Due picciotti iscritti alla Pedala coi Minchioni 2014. Foto Andrea Fatutta

Naturalmente tutto era perfetto, tutto fatto era organizzato a modino: casco obbligatorio, assicurazione Multisport giornaliera per tutti i partecipanti, gadget a non finire, polenta e salsiccia e, per chiudere in bellezza, una ricca lotteria a premi, organizzata grazie al supporto dei partner che avevano sostenuto il raduno. E non poteva mancare uno Staff ben coordinato e ben affiatato che nulla ha lasciato al caso!

Poi arrivò l’edizione 2015 della Pedala coi Minchioni

pedala coi minchioni raduno mountain bike mtb cycling fools

Una parte dei 150 partecipanti all’edizione 2015 della Pedala coi Minchioni di ASD Emissioni Zero

L’edizione DA PAURA, quella con oltre 150 iscritti… quella da far resuscitare i morti, quella lungo i sentieri del Parco Regionale del Campo dei Fiori di Varese.

L’edizione per la quale sono stati spesi fiumi di parole da parte nostra, dai partecipanti, da chi l’ha vissuta da spettatore e dalla stampa locale (e non solo).

E poi fu la volta dell’edizione 2016 della Pedala coi Minchioni

Un momento della pedala coi minchioni 2016 lungo la pista ciclabile del lago di varese

Un momento della Pedala coi Minchioni 2016 sulla pista ciclabile del Lago di Varese

Un centinaio di bulli, pupe, pin-up e via dicendo che sfilando lungo la pista ciclabile del Lago di Varese hanno dato esempio di educazione, civiltà e spiccato senso dell’umorismo, divertendosi e facendo divertire.

Un’edizione caratterizzata dalla special guest Carmelo Foti un ragazzo di Somma Lombardo, ciclista professionista del team Leopard, che sa bene cosa voglia dire essere un agonista e che nel tempo libero ne approfitta per divertirsi senza lo “stress” delle gare. Il nostro amico Carmelo è un esempio che moltissimi amatori troppo attaccati ai KOM Strava dovrebbero seguire…

E così, annualmente la magia della Pedala coi Minchioni si ripete…

E ciò che accomuna centinaia di biker che partecipano alla Pedala coi Minchioni è la voglia di stare in compagnia all’aria aperta, lontano da competizioni e cronometri riunendosi con un solo obbiettivo: il divertimento.

E noi siamo ben contenti di farvi divertire e di divertirci… e chiamateci pure minchioni se volete!

E ALLORA, SEI PRONTO ALLA PEDALA COI MINCHIONI?