Il nostro raduno di Pila raccontato attraverso l’epopea del vice Presidente e del Presidente

(foto e testi di Alessandro Cecconello, Vice Presidente)

Come da tradizione, ogni due anni organizziamo il nostro raduno sociale. Dopo l’evento del 2016 a Canazei, al grido di “…più Pila per tutti” ci siamo trasferiti per un fine settimana in Val d’Aosta alla ricerca del divertimento in bike park, della buona compagnia e del riding in alta quota.

Sabato mattina, l’eccitazione era alta, e l’appuntamento era al parcheggio della funicolare al Pila Bike Stadium.
Numerosissimi i soci intervenuti, pronti per saggiare i trail di uno dei Bike Park più belli d’italia. La tensione dei i nuovi adepti che si sono apprestati ad affrontare per la prima volta questa esperienza è stata palpabile.

Il Presidente Dario Bortoli, dopo le raccomandazioni di rito, ha aperto le danze gettandosi a capofitto giù per i trail, mostrando tutta la sua grazia e maestria nel dominare il (nuovo) mezzo tecnico.

Tutti i soci si sono ben comportati, seguendo a debita distanza l’apripista. Dopo qualche trail, abbiamo raggiunto il famigerato rientro Pila-Aosta e taaac… prima foratura al posteriore per nostro mentore.

Fortunatamente il nostro “eroe” era equipaggiato di “Salsicciotto” nella gomma, che gli ha permsseo di completare il trail e di rientrare alla base per sistemare la ruota.
Nel mentre i nostri eroi si sono distribuiti sui vari percorsi a seconda della difficoltà e delle capacità personali.

La prima mattina del nostro raduno è volata via, e in un attimo abbiamo organizzato due chiassose tavolate ricche di birre e hamburger… durante il banchetto, abbiamo notato all’orizzonte qualche nuvola minacciosa che cominciava a farsi vedere…

Al raduno 2018 a Pila di ASD Emissioni Zero non sono mancati i soliti fiumi di birra

Fiumi di Birra al tavolo di ASD Emissioni Zero

Finita la pausa ci siamo buttati sulle linee da DH e anche in questo caso il Presidente non si è risparmiato, dando sfoggio ti tutto il suo stile.
Il nostro socio Sbranz Bike, è stato purtroppo costretto a lasciare il raduno ed a rientrare a casa in anticipo per problemi “animaleschi”… ma questa è una’altra storia…

Abbiamo continuato a divertirci dei pazzi sui trail fino a quando ahimè, come tenevamo, non ha iniziato a piovere. A questo punto molti soci hanno smesso di girare, ma non il Pres ed io, con l’aggiunta del buon Marchesini.

Ci siamo infatti gettati, per l’ennesima volta, giù a capofitto verso Aosta sul trail reso viscido e insidioso… e siccome pareva strano che io non mi fossi ancora sdraiato, per la gioia di grandi e piccini, l’ho fatto per ben due volte in 500 mt…

A quel punto, il presidente, per non essere da meno e non farsi mettere i piedi in testa, ha bucato anche la ruota davanti.

Fulmini, saette e acqua a catinelle alla fine siamo arrivati ad Aosta e, sorpresa, la telecabina era ferma!

Niente paura il presidente ha la situazione in pugno… o quasi… infatti il buon Sbranz, rientrando, si è portato dietro i documenti, il portafoglio ed il cellulare del Pres, incautamente consegnati a inizio giornata per essere custoditi!

“Niente è perduto…Ricordo di avere anche una fidanzata…” Si è rassicurato il nostro eroe; peccato che tale signorina era a 2500mt completamente fradicia, a spasso con le amichette portate al raduno con cui aveva pianificato una elegante passeggiata a piedi,  impossibilitata a rientrare a Pila causa funivia colpita da un fulmine

E qui io rido…e rido ancora ora!

Su questa pagina non verranno raccontate le parole proferite al cielo dal buon Pres ma vi assicuro che alla fine è riuscito a far spiovere!

ASD Emissioni Zero ha organizzato il raduno annuale 2018 a Pila, girando nel Bike Park

I nostri mezzi messi a riposo dopo le scorrazzate in bike park

Dimentico qualcosa? Ah si certo… mente gli altri soci erano alla Spa dell’albergo, il Superman dell’ASD Fabrizio Bosia è rimasto per 45 minuti bloccato sotto la tempesta sulla funicolare al grido di “…tutto qui quello che sai fare???

Tutto è poi ritornato (con calma) alla normalità. I trasporti sono ritornanti a funzionare e, dopo esserci ricomposti, ci siamo ritrovati, per l’aperitivo, imbucati in un matrimonio.

La Serata al ristorante è trascorsa tra i racconti delle avventure personali e qualche birra bevuta per dimenticare le ammaccature della giornata.

Alcuni soci, a quel punto, sono partiti per le rispettive dimore (sotto l’ennesimo nubifragio); pergli altri il raduno è contuinuato, e non sono mancati diversi giri di amari e una fantastica foto scattata a notte fonda in compagnia della sposa

Domenica mattina, una volta sbrigate le pratiche in albergo, alcuni si sono improvvisati stambecchi portando a casa un bel giro pedalato e panoramico, godendo della bella giornata.

ASD Emissioni Zero ha organizzato una escursione al Colle dell'Invergneux

Il nostro socio Luca sale al Colle dell’Invergneux

Il Presidente, smaltito il nervoso, ha invece accompagnato le fanciulle della combriccola in una tranquilla escursione a piedi. Gli altri soci invece hanno approfittano del bike park o si sono ristorati alla Spa.

Insomma il direttivo, nella persona del Presidente, ha fatto di tutto per rendere piacevole e divertente (e quasi tragicomico) il raduno 2018 a Pila.

Un grazie a tutti gli organizzatori e partecipanti e in particolare alla Maia (il cane di Sbranz) senza la quale non mi sarei mai divertito così tanto!